D’obbligo una riflessione sull’intesa per il rinnovo dei contratti del Pubblico Impiego. Dopo tanta insistenza CGIL-CISL-UIL, con un magnifico ritorno al passato, ottengono la disattivazione del Decreto Brunetta e di tutti quegli istituti introdotti dalla Buona Scuola. In cambio la triplice accetta 85 euri lordi mensili, spalmati in tre anni. Sull’emergenza salariale dei Dirigenti scolastici mentre l’ANP tace, CGIL-CISL-UIL-SNALS si affannano ad ingraziarsi il Ministro. Dirigentiscuola resta da solo a lottare e si appresta a consegnare il giorno 14 dicembre prossimo le firme raccolte fra i Dirigenti scolastici esasperati ma non rassegnati. ( Si può ancora firmare la lettera appello con un semplice clic su Google form. Bastano 30 secondi per tentare di acquistare la dignità di Dirigenti che non abbiamo).