CONDIZIONI ASSICURATIVE

(ESTRATTO)

MASSIMALI ASSICURATI

Responsabilità Civile (RC + RCT):
a)- €. 3.000.000,00 (tremilioni di euro) per sinistro;
b)- €. 3.000.000,00 (tremilioni di euro) per persona;
c)- €. 3.000.000,00 (tremilioni di euro) per cose o animali.

Responsabilità civile Patrimoniale (RCP):

 a)- € 500.000,00 (cinquecentomila) per sinistro.

Tutela Legale:
a)- €.
30.000,00 (trentamila) per singola vertenza, con un massimo di € 60.000,00 per più vertenze nello stesso periodo assicurativo

Infortuni:
a)- €. 120.000,00 (centoventimila) per morte;
b)- €. 150.000,00 (centocinquantamila) per invalidità permanente;
c)- €. 30,00 (trenta) per indennità giornaliera di ricovero;
e)- €. 35,00 (trentacinque) per indennità giornaliera di gessatura;
f)- €.
10.000,00 (ottomila) per rimborso spese mediche.

 

CONDIZIONI GENERALI PER POLIZZA

1. Responsabilità Civile (RC + RCT + RCP)

La Società si obbliga a tenere indenne l’Assicurato, fino alla concorrenza del massimale convenuto, delle somme che questi sia tenuto a corrispondere, quale civilmente responsabile ai sensi di Legge per perdite patrimoniali involontariamente cagionate a Terzi, allo Stato, alla Pubblica Amministrazione in genere, compreso l’Ente di appartenenza, in conseguenza di atti od omissioni nell’esercizio delle sue funzioni istituzionali, incluse quelle svolte dall’Assicurato nell’ambito di iniziative, accordi, convenzioni, protocolli d’intesa e contratti stipulati dall’Istituzione Scolastica, per le quali l’Assicurato presta o ha prestato servizio con privati e/o con Enti quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, altre Istituzioni Scolastiche, Enti di Formazione Professionale, Società, Associazioni Temporanee di Scopo e/o di Impresa, Consorzi, Associazioni, Università, Comuni, Province, Regioni, Comunità Montane. L’assicurazione s’intende inoltre operante per la funzione di Responsabile Unico del Procedimento ricoperta dall’Assicurato ai sensi della legge n. 241 e del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii. Sono altresì comprese le somme che l’Assicurato sia tenuto a pagare per effetto di decisioni della Corte dei Conti e/o di qualunque altro organo di giustizia civile od amministrativa dello Stato. La Società si obbliga a tenere indenne l’Assicurato, anche per l’eventuale azione di rivalsa della Pubblica Amministrazione per danni patrimoniali derivanti da violazione di obblighi di servizio regolarmente accertate dagli organi di controllo. La garanzia comprende inoltre, l’azione di rivalsa della Pubblica Amministrazione verso l’Assicurato per danni da questi provocati a terzi, anche in concorso con altri dipendenti dello Stato, nell’espletamento delle sue funzioni istituzionali di cui la Pubblica Amministrazione sia stata direttamente chiamata a rispondere. La garanzia vale anche per le perdite patrimoniali che l’Assicurato sia tenuto a risarcire alla Pubblica Amministrazione per fatti colposi connessi a responsabilità di tipo amministrativo, erariale, contabile o formale.
Sono comunque esclusi dalla garanzia i danni derivanti da fatti dolosi commessi dall’Assicurato.

2. Tutela legale

La Società assicura il rimborso delle spese legali che l’Assicurato o persone delle quali o con le quali debba rispondere sostengano, in sede extragiudiziaria e/o giudiziaria, per l’esercizio di pretese al risarcimento danni a persona e/o a cose subiti per fatti illeciti di terzi nonché per la difesa in sede penale e/o civile per reati colposi, o per resistere all’azione di risarcimento danni cagionati a terzi in relazione all’attività dell’Assicurato. In tale ultimo caso, la garanzia è operante a condizione che per lo stesso evento sia operante polizza di responsabilità civile e vale per le sole spese rimaste a carico dell’Assicurato a norma dell’art. 1917, 3° comma, codice civile. Il rimborso sarà corrisposto entro 60 giorni dall’invio della fattura secondo i parametri di congruità.

3. Infortuni

L’assicurazione è prestata, nei limiti delle somme assicurate, per gli infortuni subiti dagli assicurati nell’ambito delle strutture lavorative nonché durante tutte le attività, sia interne che esterne, senza limiti di orario, organizzate e/o gestite e/o effettuate e/o autorizzate dall’Amministrazione di appartenenza comprese quelle complementari, preliminari o accessorie, compatibilmente e/o in conformità con la vigente normativa di settore.

TERMINI PER DENUNCIA SINISTRI

In caso di sinistro, l’Assicurato deve darne avviso scritto alla Società – a mezzo piattaforma messa a disposizione dalla compagnia e raggiungibile con il link in fondo a questa paginae contestualmente alla DIRIGENTISCUOLA – a mezzo mail, all’indirizzo dirigentiscuola@libero.it –  nel più breve tempo possibile e, comunque, non oltre 30 giorni da quando ha avuto conoscenza del fatto che richiede l’attivazione della garanzia (art. 1913 c.c.). L’Assicurato è tenuto a fornire alla Società tutte le notizie utili per una corretta gestione della pratica del sinistro, a trasmettere tutti i documenti e atti e a consentire e ad agevolare gli accertamenti disposti dalla Società stessa.

Per la tipologia di danni cui si estende la garanzia, gli oneri indennizzabili (in caso di tutela legale), le garanzie aggiuntive e le modalità di gestione dei sinistri, compresa la scelta del legale, si rinvia all’allegata polizza.

Per la denuncia di un sinistro compilare il modulo al link di seguito riportato, visibile solo previo accesso al sito con le credenziali

 

Per le condizioni della polizza si rinvia all’allegato documento

 


Riconoscimento utente

Esegui il login per scaricare il materiale riservato