Dopo tante false e strumentali comunicazioni finalmente ci siamo: domani venerdì dovrebbe (il condizionale è d’obbligo!) essere pubblicato il bando in G.U.

Ricordiamo che Athena-Disconf – ente di formazione della DIRIGENTISCUOLA -accredidata dal MIUR, organizza corsi per la preparazione al concorso. 

Lo prova il fatto che ieri sera alle 19.37, per oggi alle ore 11 sono state convocate le OO.SS. per la prevista (..dimenticata?) informativa.  Se da una parte DIRIGENTISCUOLA esulta per il tanto atteso bando, dall’altra non può accettare una convocazione all’ultima ora che diventa solo una fiction!

Garbata, ma determinata, la risposta del Segretario Fratta alla convocazione e non solo:

 

“La presente per comunicare che DIRIGENTISCUOLA non parteciperà all’odierno incontro. 

Non è stato, nonostante tutti gli sforzi, possibile organizzarsi …dalla sera alla mattina!

Convocazioni ad horas, peraltro, sono giustificabili solo in casi di emergenza e/o per eventi imprevisti o imprevedibili. 

Aver letto e sentito, parola di Ministra, che è stata prenotata la G.U. per la pubblicazione del bando DOMANI, e ricevere la convocazione ieri sera per oggi, vuol semplicemente dire che ci si è dimenticati dell’informativa preventiva alle OO.SS. il che è alquanto grave anche perché viene annullata la finalità dell’istituto dell’informativa. 

L’Amministrazione è tenuta ad informare preventivamente le OO.SS. per consentire alle stesse di poter fare eventuali osservazioni, proposte, ecc… ovvero per poter  “chiedere che si dia inizio alla procedura di concertazione sulle materie di cui ai punti e), f), g), h)  del comma 1, e b) e c) del comma 2. (c. 4, art. 5 CCNL 2010).

L’argomento all’o.d.g. prevede la possibilità di richiedere la concertazione. Possibilità evidentemente negata!

Per completezza, e spero sia questa l’ultima volta, devo evidenziare che alla convocazione, inviata con congruo anticipo, devono essere allegati i documenti oggetto dell’informativa in modo che tutti possano partecipare con cognizione di causa! Scoprire, tra l’altro, come già successo in occasione dell’informativa sul regolamento di contabilità, che alcune OO.SS. non solo erano in possesso della bozza da tempo, ma l’avevano anche pubblicata sui loro siti, è gravissimo.

Augurandomi che cose del genere non abbiamo più a ripetersi non mi resta che aggiungere che, contrariamente, DIRIGENTISCUOLA si vedrà costretta a tutelarsi nelle sedi opportune. 

Alla Dr.ssa Bono, che legge in CC, l’invito a controllare che le norme e le buone regole vengano rispettate senza costringere a qualsivoglia tutela.  Se ci sono persone che sbagliano giusto che vengano sanzionate o rimosse! 

Colgo infine l’occasione, sempre e ancora con spirito costruttivo, di ricordare gli impegni presi sin dal 14 settembre in conclusione dell’incontro sulla cosiddetta semplificazione e eliminazione delle molestie burocratiche. Fu assicurato ai presenti l’invio delle NOVITA’ entro la fine di settembre! Siamo alla fine di novembre e tutto tace. Il che non depone bene per l’Amministrazione e crea problemi alle OO.SS. che rischiano di perdere credibilità nei confronti della categoria che hanno cercato di tranquillizzare…in attesa delle NOVITA’!!”