Il 5 u.s., per confutare affermazioni propagandistiche di qualche sigla sindacale che, pur sapendo che il CCNL non sarà firmato a breve,  ha scritto che è ora di stringere i denti asserendo che al prossimo incontro all’ARAn, previsto per il 15 p.v. , si sarebbe messo mano alla parte economica, ben sapendo che si parlerà di altro, con conseguente possibilità di firmare il prima possibile in CCNL,   DIRIGENTISCUOLA ha chiesto all’ARAN di comunicare l’o.d.g. 

In allegato lo screenshot della risposta che l’ARAN  ha inviata, per conoscenza,  anche a tutte le altre sigle rappresentative, che conferma e dà prova di quanto affermato da DIRIGENTISCUOLA.

Di conseguenza, per i motivi ampiamente elencati nel comunicato precedente sull’argomento, inutile stringere i denti sulla parte economica perché il CCNL non sarà firmato a breve e non ci sarà alcuno scippo: il gioco delle tre carte questa volta non ha funzionato e il “pochi, maledetti e subito”, derivante dallo spauracchio dello scippo, non trova riscontro nel testo della finanziaria.  Tutta una strategia per chiudere velocemente il CCNL rinunciando,  a oltre 26 milioni di euro già stanziati (i famosi 8/12). Assurdo ma vero! Invece di lottare per incrementare  il FUN con i soldi della RIA dei cessati e pretendere che le reggenze siano essere pagate con la fiscalità generale e non con i fondi del FUN, con lo spauracchio dello scippo, si è tentato di rinunciare a somme già stanziate.  Il tutto in cambio dell’anticipo dei 4/12 delle somme stanziate per il 2019 (…altro contratto!) all’ultimo quadrimestre del 2018 (questo contratto!) …..somme comunque esigibili nel 2019! Allora  l’esigibilità è possibile? Eppure le stesse OO.SS.  non hanno mosso un dito per sostenere la proposta  di DIRIGENTISCUOLA di distinguere valenza e esigibilità, scippando ben due dei tre anni del CCNL che si sta contrattando.

Ecco perché bisogna stringere i denti e fare in fretta prima che la categoria si interessi e scopra come stanno realmente le cose, ovvero che a remare contro la stessa sono soprattutto le OO.SS. che l’hanno ridotta a rango di “pezzente”  privandola ANCHE della dignità  con una parte normativa che va assolutamente cambiata. Nella piattaforma elaborata da DIRIGENTISCUOLA,  previo sondaggio della categoria, le criticità individuate sono esattamente oltre 20 alcune delle quali urgenti e irrinunciabili.

Quali sono le piattaforme delle altre OO.SS.? All’ARAN è stata trasmessa solo quella di DIRIGENTISCUOLA? Il che vuol dire che la parte normativa non deve essere modificata? Ovvero che gli attuali istituti contrattuali sono così perfetti che non devono essere rivisti?