Il muro del silenzio è stato finalmente infranto: il MIUR ha convocato le OO.SS. il 14 maggio alle ore 16,30  per riaprire i tavoli sulla dirigenza. DIRIGENTISCUOLA non ha MAI revocato lo stato di agitazione perché il contentino dell’aumento previsto non ha certo risolto i problemi che affliggono la dirigenza. La perseveranza, la fermezza e le interlocuzioni tenute da DIRIGENTISCUOLA hanno prodotto effetto concreto. Il Presidente Fratta chiosa: L’incontro sarà l’occasione per annunciare al Ministro ufficialmente quanto anticipato: la mobilitazione della categoria sia per il controllo biometrico delle presenze previsto dal DDL concretezza che per tutte le gravi problematiche più volte segnalate: la sicurezza, la valutazione, le molestie burocratiche, ecc… La petizione firmata dai dirigenti indipendentemente dall’appartenenza è solo l’ultimo segnale di un malessere che non può restare inascoltato”