Giustizia per i pensionati: incostituzionale la legge Fornero

Giustizia per i pensionati: incostituzionale la legge Fornero

Riceviamo e pubblichiamo  un articolo del Prof. Michele Poerio, Presidente della Federspev, e due comunicati stampa del Dr. Arcangelo D’Ambrosio,  Segretario Generale della Dirstat,  associazioni che, come DIRIGENTISCUOLA,  sono aderenti alla CONFEDIR.

A quanto scritto dai due colleghi, aggiungiamo solo  un suggerimento per i nostri  governanti su dove reperire i soldi per rimborsare il mal tolto.

Basterebbe che l’ alta velocità (55 milioni di euro  per Km.  in Italia: uno scandalo!)  costasse quanto in Francia (circa 10 milioni di euro per Km.), ci sarebbero i soldi per rimborsare, con i dovuti interessi coloro che sono stati scippati dalla Fornero, e si ridurrebbe anche il debito  pubblico.

Basterebbe eliminare  la corruzione, punendo severamente i corrotti e i concussi,   e avremmo a disposizione un fiume di danaro.

Basterebbe ridurre lo spreco della spesa pubblica, della politica, dei vitalizi, eliminare   tutti gli enti inutili e   recuperare  tutti i furti  legalizzati, per risanare perfino il debito pubblico.  

Perché non si procede?  Forse perché chi ha creato lo sfascio non può porvi rimedio?

Articoli correlati

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Articoli correlati
Non sono stati trovati articoli correlati
News recenti

Riconoscimento utente

Esegui il login per scaricare il materiale riservato