Dopo la lunga battaglia sostenuta lo scorso anno scolastico in tutte le sedi istituzionali in qualità di unica associazione sindacale dei dirigenti scolastici DIRIGENTISCUOLA ha ottenuto il risultato tanto atteso dai dirigenti del 1° ciclo ponendo fine a una assurda e ingiustificata discriminazione che forniva una corsia preferenziale ai docenti discriminando i dirigenti. Ecco finalmente riconosciuto il diritto  di presentare la domanda come presidenti di commissioni agli esami di Stato del 2° ciclo.  Gli interessati, entro il 12 aprile, devono  presentare due domande, la prima per essere inseriti nell’elenco regionale dei presidenti di commissione inoltrando il modello ES-E tramite istanze Online  e la seconda,  per l’istanza di nomina,  sempre su Istanze Online inoltrando il modello ES-1. Il Presidente Fratta “siamo soddisfatti del risultato anche se tardivo,purtroppo in tanti anni nessuno aveva lottato per risolvere questo problema. Dispiace dover ricorrere alle maniere forti arrivando a chiedere le dimissioni della Dr.ssa Palermo ma era inevitabile. Solo così si possono spezzare le catene rappresentate da vecchie consuetudini senza alcun fondamento giuridico, a quanti scrivono per ringraziarci mi sento di rispondere: abbiamo fatto solamente il nostro dovere e continueremo a tutelare gli interessi della categoria”.