Come comunicato il 15 p.v.  è previsto un incontro tra la neo Ministra della F.P. e le Confederazioni. Il Presidente della  Di.S.conf.-DIRIGENTISCUOLA, previo accordo con il Capo della Segreteria, consegnerà un apposito documento, ad integrazione di quello confederale, sulle problematiche più urgenti della dirigenza scolastica.

Analogo e più completo documento, contenente anche le problematiche di pertinenza del MIUR, era stato preparato per il Ministro Fioramonti che, ad oggi ancora non si degna di convocare le OO.SS. dell’AREA mentre ha già incontrato quelle del comparto per ben quattro volte!

Pubblichiamo in anteprima il documento invitando la categoria a non lasciarsi strumentalizzare da chi finge di interessarsi delle problematiche della DIRIGENZA sfruttando l’onda della emotività e dando anche segno, e non è la prima volta, di scarsa conoscenza delle norme e, nello specifico, del rapporto tra procedimento penale e disciplinare.  Le esternazioni nel caso della prof.ssa palermitana echeggiano ancora nell’aria! Allora bisognava compiacersi Bussetti e Salvini, ora chi?

Restiamo in attesa di conoscere i DOCUMENTI delle altre OO.SS. che dicono o fingono di tutelare la categoria. Saremo ben felici se accogliessero finalmente i tanti inviti, mai riscontrati, ad organizzare INSIEME, senza alcuna strumentalizzazione, AZIONI E STRATEGIE  per affrontare i tanti problemi che tolgono il sonno alla categoria, a partire dalla sicurezza.   Stiamo aspettando da circa due anni, ossia da quando era chiaro che Bussetti e il suo Capo di Gabinetto, non avrebbero mosso un dito per riprendere i tavoli della SICUREZZA e della SEMPLIFICAZIONE, da noi ribattezzato delle MOLESTIE BUROCRATICHE,  instaurati dalla Fedeli.

Chi è disposto a preparare un documento congiunto per denunciare la latitanza di Fioramonti e costringerlo, pena richiesta di dimissioni, a riaprire i tavoli di cui sopra?

Chi ci sta è invitato a fermarsi domani pomeriggio al MIUR dopo l’incontro con il Dr. Greco sul FUN. “Visto che ci saremo tutti – afferma il Presidente Fratta – potrebbe essere un’ottima e immediata occasione per iniziare seriamente e veramente la categoria!”