Sottoscritto il CIR 17/18 della puglia sulla retribuzione di posizione parte variabile e di risultato.

Sottoscritto il CIR 17/18 della puglia sulla retribuzione di posizione parte variabile e di risultato.

Una storia infinita!

Dopo numerosi incontri e numerosi rilievi da parte dell’UCB, e con un ritardo di oltre un anno, si è giunti in dirittura d’arrivo per la sottoscrizione del CIR 2017/2018. Evitato nel contempo il rischio di decurtazioni della retribuzione di posizione parte variabile e di risultato, così come di restituzione di somme relative al suddetto anno scolastico, con capienza totale per le reggenze ancora da liquidare.

Già in precedenti comunicati avevamo evidenziato l’inopportunità di procrastinare oltre la firma del suddetto CIR, stante la situazione di totale capienza della regione Puglia rispetto ad altre regioni d’Italia beneficiare dello stanziamento aggiuntivo nazionale una tantum di 13,1 milioni di cui al decreto 27/2021 ancora soggetto a visto del MEF.

A livello regionale l’amministrazione ha comunicato di aver dato seguito alle osservazioni dell’UCB sul calcolo delle economie rivenienti dalla retribuzione di risultato e dai versamenti per incarichi aggiuntivi, motivo per cui il CIR PUGLIA 17/18  dovrebbe tornare vistato in termini brevissimi. Condizione prodomica questa, per poter con immediatezza procedere all’erogazione della retribuzione di posizione parte variabile, arretrati compresi, per coloro che ad oggi ancora non la percepiscono, in primis i neo dirigenti scolastici immessi in ruolo negli a.s.19/20 e 20/21. Deplorevole situazione per la quale DIRIGENTISCUOLA ha già depositato appositi decreti ingiuntivi.

L’amministrazione, nella persona del dott.Trifiletti, pur non celando incognite rivenienti dall’assenza ad oggi di un direttore generale titolato alla firma dei relativi provvedimenti, si è impegnata a dar seguito alle nostre istanze in modo da procedere in tempi brevi alla liquidazione del dovuto, investendo della questione anche il capo dipartimento del MIUR.

 

 

Articoli correlati

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Articoli correlati
Non sono stati trovati articoli correlati
News recenti

Riconoscimento utente

Esegui il login per scaricare il materiale riservato