LIGURIA: ESITO INCONTRO TRA USR E OO.SS. PER LA RIPRESA DELLE ATTIVITA’

LIGURIA: ESITO INCONTRO TRA USR E OO.SS. PER LA RIPRESA DELLE ATTIVITA’

Si è tenuta in data odierna la riunione tra le OO.SS. e il D.G. dr. E. Acerra sulla ripresa delle attività prevista dal Decreto Legge del 22 aprile 2021, n. 52.

Il D.G. chiarisce subito che per la Liguria non si tratta di una partenza vera e propria in quanto le attività non si sono mai interrotte grazie anche alla didattica digitale integrata.  C’è una forchetta possibile che va dal 70% al 100% ma in Liguria si va verso la percentuale del 70% almeno per le prime settimane, questa percentuale consentirebbe di utilizzare i piani già predisposti a dicembre 2020 che rappresentano per le scuole una base organizzativa già pronta. Il piano ha una fattibilità confermata anche dai dirigenti scolastici che il direttore ha incontrato questa mattina; l’idea resta quella di privilegiare le classi quinte.  Ci sono ancora dei problemi sui trasporti per la zona di Genova, mentre nelle province non ci sono grandi difficoltà ma restano solo da definire dei dettagli. La situazione è più sotto controllo nelle province  perché c’è la possibilità di avere anche un dialogo diretto, le scuole sono in numero minore e anche la complessità del sistema trasporti è minore.  Si registra un uso ridotto dei bus turistici aggiuntivi e delle corse aggiuntive dei treni che erano state approntate per evitare il sovraffollamento delle linee più utilizzate, forse per una poca conoscenza di queste possibilità. Il direttore auspica che non vengano modificate le fasce orarie già approvate precedentemente cosa che sarà verificata in tempi brevi. Ci sono  alcune  tematiche da approfondire tra cui la gestione degli  esami di Stato per cui  nei prossimi giorni si terrà un’altra riunione  con le OO.SS. L’esperienza dell’anno scorso è stata positiva grazie a un protocollo di sicurezza che si è rivelato molto efficace, quest’anno c’è da segnalare una carenza di presidenti  a cui si dovrà porre rimedio. Dirigentiscuola Di.S.Conf. ringrazia il D.G. per la chiarezza e l’esaustività delle informazioni apprezzando la scelta della percentuale del 70% che potrà consentire ai dirigenti di utilizzare i piani già approvati e affrontare con minore preoccupazione la ripresa delle attività in presenza. La delegazione chiede  che la carenza di presidenti di commissione non porti alla precettazione dei dirigenti ma che l’USR si impegni per trovare un accordo con i dirigenti stessi.  Preoccupa che la campagna vaccinale  per il personale scolastico sia stata interrotta  e proseguano solo i richiami che rischiano di essere effettuati proprio durante il periodo di svolgimento degli esami.  Viene affrontato anche il problema degli organici che il prossimo a.s. andrebbero aumentati ricorrendo anche all’organico covid. Il D.G. che questa ipotesi è attualmente allo studio del ministero ma non vi sono certezze.

Articoli correlati

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Articoli correlati
Non sono stati trovati articoli correlati
News recenti

Riconoscimento utente

Esegui il login per scaricare il materiale riservato