INCONTRO USR CAMPANIA IN DATA 18/06/2024

INCONTRO USR CAMPANIA IN DATA 18/06/2024

In data 18 giugno 2024, alle ore 12.00, ha avuto luogo una riunione tra la delegazione di parte pubblica, il Direttore dell’USR Campania, dott. Ettore Acerra e la delegazione di parte sindacale, avente ad oggetto l’informativa concernente le operazioni di assegnazione e mutamento di incarico per i dirigenti scolastici aa.ss. 2024/25.

Per Dirigentiscuola Campania erano presenti all’incontro il Presidente Campania, Assunta Barbieri, la Vicepresidente Campania, Filomena Adinolfi, la Presidente provinciale di Salerno, Maria Alfano, e la Presidente provinciale di Napoli, Rosa Cassese. 

Operazioni di assegnazione e mutamento di incarico per i dirigenti scolastici aa.ss. 2024/25.

Il Direttore ha informato che la nota uscirà al massimo nella serata di domani.

Prioritariamente ha chiarito che a seguito di ulteriori interlocuzioni con il MIM e di condivisione con i Direttori degli altri USR le fattispecie per la mobilità nei casi di dimensionamento sono limitate a due, indipendentemente dalle formulazioni inserite nelle delibere regionali e dalla conservazione del codice meccanografico, ovvero:

  1. il caso di scuola aggregante e scuola aggregata è limitato ai casi in cui ci sia stato un frazionamento della scuola aggregata, ovvero al caso in cui la scuola aggregante accorpi solo parti della scuola aggregata. In questo caso la titolarità spetterà al Dirigente della scuola accorpante che non sarà individuato come perdente posto e non sarà tenuto a produrre istanza di mobilità, a meno che non desideri mutare incarico.
  2. Nel caso in cui vi si sia stata l’unione fra scuole nella loro interezza entrambi i dirigenti scolastici verranno considerati interessati dal processo di razionalizzazione e dimensionamento e, quindi, saranno individuati come perdenti posto e saranno tenuti a presentare istanza di conferimento di nuovo incarico. Gli stessi saranno trattati nell’ambito della fase B.

I dirigenti delle istituzioni scolastiche interessate dal processo di razionalizzazione e dimensionamento avranno diritto di precedenza nell’attribuzione di incarico nella scuola di nuova formazione nel caso in cui una delle istituzioni scolastiche interessate sia rimasta priva di titolare per pensionamento, mobilità o altre cause e, come previsto dalla circolare MIM, avuto riguardo alle precedenze di cui alla Legge 104/92 (che, quindi, avranno la precedenza) , si terrà conto dei criteri indicati dall’articolo 9 “Mutamento dell’incarico” del C.C.N.L. – Area V – sottoscritto in data 15/07/2010.

Il DGR ha comunicato, inoltre, che a fronte di 839 posti in organico, vi sono in Campania 824 dirigenti titolari e quindi i 15 posti disponibili che, secondo quanto previsto dall’articolo 12 del D.L. 71, verranno assegnati agli aspiranti presenti nella graduatoria campana del concorso DS 2011, al pari di ulteriori posti che si renderanno disponibili per mobilità dalla Campania verso altre regioni. Non vi saranno, pertanto, posti disponibili per la mobilità interregionale.

Il DGR ha, poi, comunicato che non vi sarà una elencazione delle sedi del 2,5 % delle autonomie scolastiche in deroga, così come stabilito a livello nazionale, e che tutte le sedi saranno esprimibili.

 Autorizzazioni incarichi aggiuntivi dei Dirigenti scolastici per D.M. 65/2023 e D.M. 66/2023

Il Direttore precisa che a breve saranno inoltrate le autorizzazioni ai Dirigenti che ne hanno fatto richiesta, prive di determinazioni riguardo all’eventuale versamento del 20% dei compensi derivanti dagli incarichi svolti dai dirigenti scolastici nell’ambito dei progetti al Fondo Unico Nazionale per la retribuzione di posizione e di risultato dei Dirigenti Scolastici. Ciò non esclude la possibilità che tale versamento debba essere fatto. Indicazioni in merito potranno essere date con successive note.

Docenti supplenti nominati in commissione d’Esame al primo grado che vengono reclutati per Commissioni d’Esame al II grado

Il Direttore, rappresentando la difficoltà nel reperire commissari di determinate discipline che devono essere necessariamente presenti in commissione per le fasi deliberative, comunica che si informerà su eventuali “disservizi” prodotto da eventuali sovrapposizioni.

Articoli correlati

Riconoscimento utente

Esegui il login per scaricare il materiale riservato