Dopo essere stari costretti, nel tentativo di calmare gli animi e ri-prendere in giro la categoria, per distrarre l’attenzione, si dichiara una guerra in famiglia tentando di mettere i docenti contro i dirigenti. A scendere in campo, oltre alle OO.SS. della pentiade, anche un ispettore in quiescenza che gode della sua pensione d’oro e che ben si guarda dal  confrontarla con quella degli insegnanti che, di certo, la meriterebbero più di lui. Le retribuzioni vanno confrontate e paragonate tra persone che svolgono la stessa funzione: dirigenti con dirigenti! 

Il problema rimane sempre lo stesso: quando la categoria si renderà conto, aprirà gli occhi e porrà fine a questa reiterata pantomima? Il come lo abbiamo detto a chiare lettere.

DIRIGENTISCUOLA-Di.S.Conf. non può che reagire in modo deciso e determinato con l’allegato comunicato